Piero Fornai Tevini è conosciuto ed apprezzato per la costruzione di teatri in miniatura realizzati con reperti e materiali di recupero .

L’artista, che vive e lavora a Roma, crea, all’interno del suo studio ‘Atlantide’, teatrini o forse ‘scatole magiche’, dove mette in scena e celebra l’Eroe e il Mito, l’Amore e la Morte, la Bellezza e l’Oblio, dove le tinte che sceglie e le pennellate di colore si animano per dare vita alla materia.

Le opere di Piero Fornai Tevini sono piccoli sipari aperti sull’immaginario comune forgiato della tradizione occidentale. Protagonisti sulla scena di questi  teatri in miniatura sono simboli che appartengono al nostro retaggio mitologico, e icone che hanno preso il loro potere evocativo dalle storie e dalle fiabe quotidiane.  Nei lavori  di Fornai Tevini, la fiaba e il tema epico mitologico si incontrano con straordinaria leggerezza ed equilibrio fluendo davanti agli occhi dell’osservatore con una narrazione incantevole, animata da dettagli ricercati.

Sin dall’Antica Grecia il teatro utilizza simboli e narrazione per produrre conoscenza, ristabilire un senso comune di equilibrio e per nutrire l’identità con l’utilizzo di elementi simbolici, elementi  che ritroviamo  nelle eleganti scene che mostrano la fantasia e la ricerca dell’artista per la godibilità dell’osservatore e a nutrimento della fantasia del pubblico.

Per la personale dell’artista romano la Galleria Mecenate presenterà una serie di opere dedicate ad episodi epici e mitologici che condurranno il visitatore in un’epoca popolata di centauri ed unicorni che navigano fra le rovine e i fasti di antiche civiltà.

2018-04-23T02:23:57+00:00